INTERVISTE NEWS

Un libro sull’ossessione della memoria: “Addio fantasmi”

Nadia Terranova
18524

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

Il 27 novembre 2018, presso la libreria il Gorilla e l’Alligatore, in località Petignano, è stato presentato il nuovo libro della scrittrice Nadia Terranova; Addio fantasmi. In questo libro, Nadia racconta l’ossessione di una perdita, quel  corpo a corpo con il passato che ci rende tutti dei sopravvissuti.

Chi è Nadia Terranova ?

Nadia Terranova è nata a Messina nel 1978. Dopo essersi laureata in filosofia e aver fatto il dottorato in Storia Moderna a Catania, nel 2003 si trasferisce a Roma dedicandosi alla narrativa per l’infanzia. Ha scritto racconti per le riviste Fernandel, Linus e Fill d’aquilone. Collabora con diverse testate tra cui il Sole 24 ore, la Repubblica, Internazionale e il Foglio. È coautrice del programma radiofonico Pascal, condotto da Matteo Caccia, su Radio Due. Nel 2015 ha esordito nel narrativo tout court con il romanzo Gli anni al contrario, storia d’amore ambientata negli anni di piombo. Il 25 settembre 2018, sempre per Einaudi, è uscito il romanzo Addio fantasmi.

Addio Fantasmi Nadia Terranova

Il romanzo

Addio fantasmi è un libro sulla perdita e sull’aspirazione a superarla. Tutti desideriamo rivedere qualcuno che ci ha lasciato, parlare con lui, dargli un abbraccio e fargli delle domande. Una volta, una volta soltanto. L’idea della scrittrice è di descrivere e far conoscere, cosa succede quando uno della famiglia scompare. Un romanzo sul desiderio.

La protagonista è Ida. Ecco un estratto:

“ Ida è appena sbarcata a Messina, la sua città natale. La madre l’ha richiamata in vista della ristrutturazione dell’appartamento di famiglia, che vuole mettere in vendita. Circondata di nuovo dagli oggetti di sempre, di fronte ai quali deve scegliere cosa tenere e cosa buttare, è costretta a fare i conti con il trauma che l’ha segnata quando era solo una ragazzina. Ventitré anni prima suo padre è scomparso. Non è morto, semplicemente una mattina è andato via e non è più tornato. Sulla mancanza di quel padre si sono imperniati i silenzi feroci con la madre, il senso di un’identità fondata sull’anomalia, persino il rapporto con il marito, salvezza e naufragio insieme. Specchiandosi nell’assenza del corpo paterno, Ida è diventata donna nel dominio della paura e nel sospetto verso ogni forma di desiderio. Ora che la casa d’infanzia la assedia con i suoi fantasmi, lei deve trovare un modo per spezzare il sortilegio e far uscire il padre di scena”.

 

Veronica Carullo

Autore: Veronica Carullo

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”

Ho 23 anni.
Studio comunicazioni, tecnologie e culture digitali.
Amo la fotografia e la scrittura con cui esprimo me stessa e tutto ciò che ho intorno.
Appassionata di cinema.

Un libro sull’ossessione della memoria: “Addio fantasmi” ultima modifica: 2018-11-29T08:00:09+00:00 da Veronica Carullo

Commenti

To Top