Casatiello: la ricetta pasquale che non può mancare - itOrte

itOrte

CIBO CUCINA TRADIZIONALE

Casatiello: la ricetta pasquale che non può mancare

Casatiello

Ecco una nuova ricetta, proveniente dalla tradizione napoletana: il casatiello. Nonostante qualche personalizzazione (nella ricetta infatti sono assenti le uova intere che la preparazione originale vuole inserite in cima al casatiello), ritroviamo qui tutto il gusto e gli ingredienti tipici di questa antica ricetta, che sappiamo legata da tempo alle festività pasquali. Prima di passare al procedimento, una piccola curiosità: esiste anche una versione dolce del casatiello, diffusa sempre nell’area partenopea, a base di uova, strutto, zucchero e decorata in superficie con la glassa e i diavulilli (“confetti colorati” in napoletano).

Casatiello Napoletano
foto di Lavinia Savelli

Casatiello: ricetta

Ingredienti

4 uova, 100 g di prosciutto crudo a dadini, 100 g di groviera a dadini, 100 g di burro (sciolto a bagno maria), 250 g di farina, 2 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato (tre se desiderate un sapore più deciso), un cubetto e mezzo di lievito di birra (va sciolto in un bicchiere di latte tiepido), 1 pizzico si sale.

Preparazione

Iniziate battendo, in un recipiente fondo, le uova con il burro. Aggiungete poi il parmigiano, il prosciutto e la groviera; mescolate nuovamente. Versate in seguito la farina (setacciandola poca per volta, al fine di evitare la formazione di grumi) e il sale. Unite in ultimo il lievito e amalgamate il tutto un’ultima volta.

Impasto Nella Forma
foto di Lavinia Savelli

Una volta terminato l’impasto, disponetelo in uno stampo ben imburrato, di forma rettangolare e lasciatelo lievitare per un’ora abbondante (non superate le due ore). Completata la lievitazione, infornate il vostro casatiello e lasciatelo cuocere in forno preriscaldato a 190° per 45 minuti circa. Infine abbiate cura di far lo raffreddare per bene, prima di rimuoverlo dallo stampo.

Casatiello: la ricetta pasquale che non può mancare ultima modifica: 2023-04-08T12:30:09+02:00 da Lavinia Savelli

Commenti

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top