GLI ORTANI RACCONTANO ORTE

itOrte

INTERVISTA

Intervista a Enrico Pellicelli autore del sito-blog MescalinaBackpacker

Mescalinabackpacker logo della radio

Orte oltre a essere un paese dove la tradizione la fa da padrona, è un centro ricco di realtà associative che hanno come scopo lo sviluppo delle risorse territoriali presenti. Fra questi spicca l’Associazione Culturale Web Radio Calibro, un progetto culturale, senza scopo di lucro, totalmente laico, apolitico e apartitico. Radio Calibro vanta numerosi programmi coinvolgenti e d’intrattenimento. Tra questi c’è MescalinaBackpacker.

Viaggiare con stile 

MescalinaBackpacker è una rubrica sul mondo dei viaggi, non solo visto a 360° ma tridimensionalmente con tutte le sue sfumature, sfaccettature, analizzato come un universo, che ancora non si sa se è infinito e finito. Il programma è condotto dagli autori dell’omonimo sito- blog MescalinaBackpacker.

Intervista all’autore

Ciao Enrico, parlaci di MescalinaBackpacker. 

“Il sito MescalinaBackpacker, nasce da un’idea di Enrico e Alessio per raccontare non solo i propri viaggi in giro per il mondo, ma anche per condividere tutte le informazioni utili e necessarie per farli. I viaggi sono fatti in quello che ormai è comunemente chiamato viaggio zaino in spalla o da backpacker”.

Per quale motivo e quando è nata l’idea di creare un blog che parla di viaggi?

“Obiettivo principale è stato sin da subito impostare il sito con i racconti e le informazioni necessarie per fare un viaggio avendo solo due paletti fissi: i giorni e i soldi. Facile partire non preoccupandosi di quanto spendere, ancor più facile partire avendo tutto il tempo possibile. I nostri viaggi sono tutti pensati per chi ha limiti di ferie e di soldi. Di solito la maggior parte dei ragazzi ha tra i 10-15 giorni e per questo pensa di non poter andare in un determinato posto perché i giorni sono pochi. Noi proviamo a dare quel poco d’informazioni che ci hanno sempre permesso di andare ovunque. Nel web è pieno di portali che raccontano viaggi, ma come facciamo a sapere se a noi può piacere o no? Molto ma molto difficile. Nel nostro sito invece quasi tutti i viaggi sono stati fatti da un solo ragazzo, Enrico. Soprattutto all’inizio viaggi fatti da solo, poi con Alessio, con la mia compagna Valeria e ora con nostro figlio Alessandro, qualcuno con Dimitri o Gabriele e altri amici. Nonostante anche qui il punto di vista con cui si guarda il mondo e il viaggio sia soggettivo, rimane un solo punto di vista e se vi piace, potrete continuare a seguirlo”.

All’interno del blog cosa possiamo trovare?

“I nostri cavalli di battaglia, quelli che più di tutti ci hanno permesso, di essere nelle prime posizioni da anni nelle ricerche Google con il tag- focus “Backpacker- Zaino in Spalla” sono i viaggi degli autori.
I viaggi sono disposti per Continenti e sono impostati con due format sempre uguali:
• Diario di viaggio, con il post “itinerario, costi e mappa” più i racconti del viaggio in ordine cronologico.
• Informazioni utili, con delle categorie sempre uguali per ogni viaggio”.

mescalinabackpacker - logo della radio calibro

Quali sono gli argomenti che ti piace trattare all’interno del tuo programma? Perché?

“Nel corso delle varie puntate ci sono impressioni, esperienze, consigli, interviste, racconti, letture, foto, video, film e canzoni. Conosciamo blogger e travel blogger, start up, siti web e app. Capiamo come viaggiare in Italia, in Europa e nel Mondo con i bambini, gli animali e attraverso persone che hanno problemi fisici e handicap. Andiamo a vivere e a sentire tradizioni, feste, storie popolari ma soprattutto di cambiamento. Passiamo dall’archeologia alla religione, dall’arte alla pittura. Viaggiamo anche attraverso il divertimento, le donne, le discoteche e perché no anche con il sesso. Tutto senza nessuna ipocrisia”.

Quanto tempo occupa nella tua vita questo lavoro?

“Per fortuna non sono dei lavori, sia quello del blog sia quello della radio. Il progetto della radio è più un hobby, un divertimento, uno star insieme con amici per creare un progetto che duri a lungo, in un campo come quello della Web Radio ancora poco conosciuto. MescalinaBackpacker è una delle cose cui tengo di più. Negli ultimi otto anni ci ho dedicato una media di 2-3 ore al giorno, tutti i giorni. Senza guadagnarci un euro. MescalinaBackpacker è un sogno che ancora non so quale sia, ma so che alla fine lo capirò e lo realizzerò”.

 Radio Calibro 

Quanto secondo te è importante per il nostro territorio?

“A questa domanda faccio rispondere il nostro carissimo presidente Alessandro Rinaldi, che è stato il primo a credere in questo progetto”.

“In generale, tutte le iniziative che puntano a valorizzare il nostro territorio sono sempre da supportare. L’esperienza Radio Calibro, a maggior ragione, si è inserita nell’ambiente ortano con un progetto molto ambizioso, in altre parole mettere a sistema le potenzialità della radio con le opportunità del web in una situazione per cosi dire “young-based”. La sfida è avvincente, sebbene vivendola dall’interno, non posso negare che alla base c’è uno sforzo considerevole da parte di tanti ragazzi che partecipano a titolo volontaristico. Credo che questo melting pot di approcci e competenze che via via si sta consolidando all’interno della radio possa diventare una vera e propria risorsa per tutto l’ambiente locale. Staremo a vedere cosa produrrà quest’associazione nei prossimi anni. Al momento posso solo dire che la partenza è incoraggiante e le premesse invogliano a partecipare”.

Intervista a Enrico Pellicelli autore del sito-blog MescalinaBackpacker ultima modifica: 2019-02-21T09:00:38+01:00 da Veronica Carullo
To Top