Orte PAESAGGI STORIA

Orte, la città della Tuscia

Orte
18828,18832,18836,18840,18844,18848,18852,18856,18860,18864,18868,18872,18876,18880,18884,18888,18892,18896,18900,18776,18415,18413,18410,17897,18042,18046,17666,17658,17656,17662

Vuoi aggiungere delle "Foto" a questa sezione? Aggiungi

In provincia di Viterbo vi è un luogo considerato la perla della Tuscia. Si chiama Orte, un paese dove la tradizione la fa da padrona. Centro della Valle del Tevere, essa è situata su di un’alta rupe tufacea.

La città di Orte

Orte è un comune che conta oltre novemila abitanti. Il centro storico ha una struttura compatta a pianta ellittica, adattata alle forme del colle. Le case periferiche s’impiantano direttamente sul ciglio delle pareti a picco, che appaiono perforate a varie altezze da antiche abitazioni scavate nella roccia tufacea. Per la sua posizione all’incrocio delle strade che risalgono la valle del Tevere, Orte può essere considerata un importante nodo stradale e ferroviario dell’Italia centrale. In corrispondenza dello scalo ferroviario, si è formato in epoca più recente il centro di Orte scalo.

Orte In Un Pomeriggio Uggioso

Orte in una pioggia di colori

Nel centro storico è possibile apprezzare l’opera degli etruschi e gli stili architettonici tipicamente medievali. Il territorio ortano è ricco di molte sorgenti naturali, che in passato hanno costituito un’importante risorsa pubblica. Tra quelle degne di nota va ricordata la Fontana Antica, principalmente fonte di approvvigionamento del pubblico acquedotto.
Il centro storico racconta quelli che sono stati i lustri del passato, costituendo diverse opere d’arte, in un contorno di tutto rispetto: la media valle del Tevere dove la natura è in pratica incontaminata.

Panorama Di Orte

Panorama ortano

Chi visita questo paese dovrebbe farlo durante la festa di Sant’Egidio che si tiene gli ultimi giorni di agosto fino ai primi di settembre, ma indipendentemente dal periodo nel quale si visita, non si dovrebbe perdere l’Orte sotterranea. Orte, come altre città come Pisa, deriva la sua origine dalla migrazione dei Pelasgi, popolo che, lasciato il Peloponneso in seguito alla discesa degli Elleni, s’insedia prima in Tessaglia, poi in Italia. Il nome deriva dall’antica Orthe o Orthi, città della Tessaglia da cui i Pelasgi provenivano.

vista panoramica di Orte

Un paesaggio è uno stato d’animo

Veronica Carullo

Autore: Veronica Carullo

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”

Ho 23 anni.
Studio comunicazioni, tecnologie e culture digitali.
Amo la fotografia e la scrittura con cui esprimo me stessa e tutto ciò che ho intorno.
Appassionata di cinema.

Orte, la città della Tuscia ultima modifica: 2018-07-22T09:30:24+00:00 da Veronica Carullo

Commenti

To Top