GLI ORTANI RACCONTANO ORTE

itOrte

COSA FACCIAMO EVENTI

Trekking: l’attività sportiva più amata arriva a Orte

Trakking

Nel territorio di Orte è in arrivo una grande novità: una rete di sentieri dotati di segnaletica Club Alpino Italiano. La prima segnaletica è stata installata alcuni giorni fa nel primo sentiero che collega Orte con Orte Scalo. L’iniziativa sarà presentata domenica 14 aprile con un “trekking” guidato aperto a tutti, partendo da Orte Scalo sino ad arrivare a Orte passando per i ruderi della Torre di Bofo, la Necropoli di San Bernardino e la chiesa della Trinità.

Il significato di trekking

Il significato del termine deve essere ricercato nel verbo inglese to trek, che vuol dire fare un lungo viaggio, camminando piano. Può essere definito come un mix tra camminata in mezzo alla natura ed escursionismo. La storia ci insegna che in Sudafrica nel XIX secolo, dopo la conquista inglese del territorio, gli Olandesi, sconfitti, per andarsene dovettero attraversare spinosi sentieri; da qui la parola “trekking”. Negli ultimi anni quest’attività sportiva è molto amata in Italia soprattutto in Trentino, dove si è estesa a macchia d’olio. Camminare in mezzo alla natura è la cosa più salutare, ma è consigliabile essere in buona forma fisica per affrontare le pendenze dei sentieri.

Trekking: escursionismo

Foto presa dal web

Esistono vari tipi di trekking, quello itinerante e quello residenziale. L’itinerante prevede un tour dove ogni notte si cambia rifugio, quello residenziale prevede di dormire sempre nello stesso posto e di scoprire ogni mattina un nuovo sentiero. Può essere svolto in gruppo o da soli, nel caso i percorsi siano particolarmente impraticabili, vi consigliamo di organizzarvi con altre persone. Per un buon soggiorno trekking, servono: un paio di scarpe adatte e uno zaino capiente ma, non ingombrante.

La ragione principale di vivere è la scoperta di un  luogo

Il progetto

Orte rappresenta un importante snodo poiché tappa della Via Amerina proveniente da Amelia e diretta a Vasanello, e per tale motivo lo scorso anno la sezione CAI di Viterbo ha stipulato una convenzione con la Pro Loco e il Comune di Orte per la realizzazione del progetto. Il sentiero 103 permetterà agli escursionisti che vorranno raggiungere il nostro paese con il treno, di scendere alla stazione di Orte e, facendo tappa a Vasanello e a Soriano nel Cimino, di raggiungere il Monte Cimino, la Riserva del Lago di Vico per poi arrivare a Vetralla e riprendere il treno. Andando oltre, il sentiero raggiunge la Necropoli di San Giuliano, Barbarano Romano e il Parco Marturanum. L’obiettivo finale del CAI è di proseguire il sentiero fino a Monteromano e a Tarquinia.

Percorso trekking Orte

Cartina del percorso trekking a Orte

Nel progetto sono coinvolte varie Associazioni di Orte, in modo particolare l’Associazione Orte GreenWay, che ha deciso di aderire al progetto sin da subito collaborando alla tracciatura e tabellazione dei sentieri. Durante il  percorso si degusteranno i piatti tipici del nostro territorio per poi assaggiare all’arrivo il buonissimo carciofo Ortano. La durata del percorso sarà di quattro ore , per chi deciderà di parcheggiare la macchina alla partenza del percorso, sarà disponibile un servizio navetta gratuito dal centro storico di Orte ad Orte Scalo.

Foto in evidenza di Teresa Cennamo

Trekking: l’attività sportiva più amata arriva a Orte ultima modifica: 2019-04-09T08:50:23+02:00 da Veronica Carullo
To Top