CONSIGLI UTILI

Luoghi da visitare a Orte: una guida tutta per voi

Luoghi da Visitare

Bentornati con il terzo appuntamento della nostra rubrica “consigli utili”! Orte è un comune che conta oltre novemila abitanti situati in provincia di Viterbo. Considerato la perla della Tuscia, offre moltissimi spunti per i turisti che sono alla ricerca di un luogo, vicino a Viterbo e Roma, dove potersi rilassare. Questo giovedì vi proponiamo alcuni luoghi da visitare.

Luoghi da visitare a Orte

Orte Sotterranea

All’interno della rupe sulla quale si trova il centro abitato, è stato realizzato un complesso sistema di rifornimento idrico ed evacuazione di acque reflue. C’è da dire che la rupe ha dato alloggio anche a stalle, laboratori artigianali, cantine e tante altre cose. Tutto ciò può essere visitato in un unico itinerario che inizia dalla Fontana Ipogea di Piazza della Libertà, continuando nell’ipogeo del Vascellaro, per poi proseguire nella Cisterna di Piazza Fratini e nel Pozzo di Cocciopesto.

Durante la visita di Orte Sotterranea, si scoprono ambienti che non ci si aspettano di trovare, magnifici e affascinanti. È una perla dell’Italia da visitare assolutamente. Per tutte le informazioni e la prenotazione visitare il sito: www.visitaorte.com

Museo d’Arte Sacra

Il museo ha sede all’interno della chiesa di San Silvestro, costruzione risalente all’XI secolo. La chiesa possiede una navata unica, realizzata quasi interamente con blocchi di tufo, un materiale diffuso in zona. Il museo ospita 84 opere tra sculture e dipinti. Il nucleo originale è esposto nella chiesa di San Silvestro, mentre le più recenti, datate dal XVI al XX secolo, sono collocate all’interno degli ambienti del Palazzo Vescovile. Favoloso edificio, risalente al XIII secolo, che negli anni ha avuto diverse ristrutturazioni. Per informazioni visitate: www.visitaorte.com

Le terme di Orte

Se siete alla ricerca di un luogo dove rilassarvi, le terme di Orte, fanno proprio al caso vostro. Il complesso termale, dotato di due grandi piscine con acqua solfurea a 30°, è uno dei più interessanti del Lazio. Le sue acque sono ricche di proprietà benefiche soprattutto per malattie della pelle. In antichità erano note come “ Capannelle” o “Fonte dei Rognosi”, proprio per le proprietà curative delle acque. Il parco termale è nato negli anni sessanta ed è immerso nel verde di un magico parco naturale, fiore all’occhiello della struttura, dove chiunque può sdraiarsi per il gusto di prendere il sole. Per chi preferisce il silenzio, può usufruire dei numerosi gazebi diffusi nella pineta adiacente alle vasche.

Per informazioni:
sito: www.termediorte.it
Tel.: 0761/403066
via Bagno 9, 01028 Orte

L’apertura avrà luogo l’1 maggio 2019 ore 9:00.

Porto fluviale di Seripola

Seripola è stato un approdo commerciale molto importante per i Romani dal V secolo a.C. al II a.C. I suoi resti sono stati scoperti nel 1962 durante i lavori per la costruzione dell’Autostrada del Sole. È una zona che si estende sulla riva sinistra del Tevere per circa 550 metri, le dimensioni della struttura portuale, indicano l’importanza strategico-commerciale. In questa zona erano presenti terme, abitazioni, botteghe e un attrezzato sistema fognario. La cosa più interessante è il metodo che era utilizzato per riscaldare il pavimento delle terme, attraverso un condotto sotterraneo dove passava nell’acqua bollente.

Luoghi da visitare a Orte: una guida tutta per voi ultima modifica: 2019-04-18T08:40:09+02:00 da Redazione

Commenti

To Top