Orte PROMUOVI RIVIVIAMO INSIEME ORTE

Riviviamo insieme Orte: la nuova rubrica di TeleOrte

Riviviamo Orte

Siamo felici di annunciare la nascita di una nuova rubrica: “Riviviamo insieme Orte. Quale miglior modo di inaugurarla, se non attraverso la ricerca e la conoscenza delle nostre origini?! Cliccate play… e buona visione.

Autore: TeleOrte

Orte è una cittadina che si presenta tipica fin dalla sua conformazione. Con un centro storico compatto, circoscritto dall’estensione della rupe, che nel caso di Orte si presenta ricco di memorie. Questo fa si che i motivi per visitare il nostro territorio siano molteplici: dall’interesse per l’arte, per l’archeologia e per i prodotti locali.

Riviviamo insieme la storia di Orte

Chissà quante volte nei secoli passati chi arrivava a Orte aveva il piacere di vedere il nostro bellissimo panorama. Certo privo allora della modernità di oggi, ma con la sua fisionomia già ben definita. D’altra parte la città, che si è formata su questo colle, ha avuto origine alla fine del II secolo a.C. In precedenza autori come Catone e Seneca parlano di Orte come un territorio esteso.

Sapevi Che Orte
Foto di Veronica Carullo

Una delle parti migliori la possiamo trovare difronte la città, in particolare nel colle di San Bernardino, dove è conservata una necropoli etrusca. Purtroppo la grandissima parte conservata all’interno delle tombe è andata dispersa nel mercato antiquario. Quella salvata si può ammirare nei musei Vaticani e nel museo civico della città.

Non solo Reperti… ma anche Scritti

Alla fine del VI secolo a.C. Virgilio, nell’Eneide cita le “ Hortinae classes” che si schierarono contro Enea. Orte possiede il titolo di Città! Pensate che in un diploma di Enrico II si legge chiaramente: Città di Orte. Tutto ciò rappresenta un piccolo vanto, insieme a un’altra caratteristica che poche città hanno: quella di poter mostrare nel proprio stemma il triregno pontificio. Questo riconoscimento la chiesa di Roma non lo dava tanto facilmente, solo chi era stato sempre fedele ne poteva usufruire. Oggi il triregno non c’è più sullo stemma, ma su quello antico è ben visibile.

Francesca Maccaglia

Autore: Francesca Maccaglia

Sono una giovane donna con una grande passione per il mondo dei media, specialmente nei suoi percorsi di cultura divulgativa, di società ed artistica, mossa altresì da un desiderio profondo di crescita professionale e di conoscenza più ampia degli orizzonti comunicativi. Sono studiosa delle discipline del teatro e, soprattutto, dell’arte del doppiaggio e della voce. Aggiungo uno spiccato interesse per l’approfondimento storico e per le manifestazioni molteplici del religioso e della cultura spirituale.
Riviviamo insieme Orte: la nuova rubrica di TeleOrte ultima modifica: 2019-11-12T08:00:10+01:00 da Francesca Maccaglia

Commenti

To Top