GLI ORTANI RACCONTANO ORTE

itOrte

ITINERARI PASSEGGIANDO RIVIVIAMO INSIEME ORTE

Passeggiando per le vie del centro storico: scopriamo insieme Orte

Passeggiando per le vie Del Centro Storico

Passeggiando per le vie del centro storico! Bentornati nella nostra rubrica: “Riviviamo insieme Orte”. Questa settimana vi diamo la possibilità di scoprire Orte attraverso un itinerario ricco di fascino.

Autore: TeleOrte

Passeggiando per le vie del centro storico…

Entrando nel centro storico la chiesa di Sant’Agostino è il primo luogo da visitare. Di epoca trecentesca, è il risultato della fusione di tre edifici un tempo separati da pareti: la chiesa di Sant’Agostino, l’oratorio di Sant’Egidio e la chiesa di Santa croce. Proprio quest’ultima è la più ricca di opere d’arte con in evidenza vari affreschi: la tavola del rosario e uno stupendo crocefisso del quattrocento.

Passeggiando poco più avanti

Proseguendo ci troviamo davanti al Museo d’Arte Sacra che insieme al campanile, è il fabbricato più antico di Orte. Risalente al XIII secolo, era anticamente la chiesa di San Silvestro, edificata su di un’altra ancora più antica. Il campanile risalente al 1100, fatto in mattoni di terra cotta, è certamente uno dei più antichi del territorio laziale.

Continuando per il centro si arriva in Piazza della Libertà

In modo particolare in Piazza della Libertà spicca la bianca facciata della Basilica di Santa Maria Assunta. L’interno è grandioso e solenne, d’altra parte in essa è conservato uno straordinario organo composto da pezzi originali del cinquecento. Per non parlare di Palazzo Nuzzi, sede comunale della sala delle bandiere. Qui si possono ammirare due tele seicentesche di scuola caravaggesca.

La Concattedrale Di Santa Maria Assunta
Foto di Veronica Carullo

 Inoltre, tra i due maggiori edifici troviamo il Palazzo del Podestà, oggi chiamato dell’orologio. Quasi al centro della piazza è situata la fontana sotterranea, ipogeo che è citato come antico già in precedenza negli statuti del 1300. La fontana per secoli è stata l’unica risorsa idrica per gli abitanti di Orte.

Arriviamo al Poggio

Infine, ma non meno importante, al Poggio troviamo un tipico esempio di edificio medievale: la casa di Giuda, chiamata così perché abitata da un traditore della comunità. Nella parte Nord del centro storico è situato l’Arco del Vascellaro e uno dei Palazzi Alberti.

Contrada San Sebastiano. Il Poggio
Foto di Veronica Carullo
Passeggiando per le vie del centro storico: scopriamo insieme Orte ultima modifica: 2019-11-19T07:00:48+01:00 da Francesca Maccaglia
To Top