LE RICETTE DI NONNA MARY

Zaletti per Sant’Egidio: la ricetta del venerdì di nonna Mary

Le Ricette Di Nonna Mary

Bentornati nella nostra rubrica le ricette di nonna Mary! Siamo ormai ufficialmente entrati nel mese di Settembre, e ad Orte, come ogni anno, sono iniziati i festeggiamenti dell’Ottava di Sant’Egidio. Per rievocare i sapori di questa festa nonna Mary ha pronta per voi una nuova ricetta: gli Zaletti (zaeti); si tratta di biscotti secchi a base di farina di mais e uvetta, che, nonostante la loro origine veneta, si avvicinano molto ai dolcetti preparati nelle taverne delle Sette Contrade.

Zaletti: ricetta (12-14 persone)

Ingredienti

150 g di farina di mais, 150 g farina, 130 g di burro t.a, 100 g di zucchero, 3 rossi d’uovo, 1/2 bustina di lievito per dolci, 100 g di uvetta, cognac

Preparazione

Prima di iniziare la preparazione lasciate ammorbidire per circa 10-12 ore l’uvetta nel cognac. Trascorso il tempo necessario potete procedere con l’impasto: come prima cosa battete i tuorli d’uovo con lo zucchero, aggiungete poi il burro lasciandolo amalgamare per bene. Versate quindi i due tipi di farina (sempre da setacciare poca per volta) e la bustina di lievito. Unite infine l’uvetta e mescolate con cura, fino ad ottenere un’impasto non troppo morbido.

zaletti

Una volta completato l’impasto, potete passare alla creazione del biscotto. Rivestite una teglia con la carta forno, poi prendete un pizzico di impasto e senza lavorarlo troppo con le mani posizionatelo direttamente sulla teglia; in questo modo il biscotto, una volta cotto, conserverà una forma più irregolare e rustica. Ripetete il passaggio fino a quando non avrete esaurito l’impasto.

7ca111f0 075e 4f39 8564 5e385f83523e

Cuocere in forno pre riscaldato a 170° per 10-15 minuti. Una volta terminata la cottura, lasciate raffreddare i biscotti e poi serviteli in un bel cestino di vimini. Consiglio della nonna

Per non sprecare il cognac nel quale avete fatto ammorbidire l’uvetta (grazie alla quale ha assunto un sapore molto più dolciastro), potete tranquillamente gustarlo insieme agli zaletti appena preparati.

Buona Degustazione!

Zaletti per Sant’Egidio: la ricetta del venerdì di nonna Mary ultima modifica: 2019-09-06T10:00:32+02:00 da Lavinia Savelli

Commenti

To Top