itOrte

ARTE cinema

Pasolini racconta Orte: “La forma della città”

Pasolini

Pier Paolo Pasolini è stato un poeta, scrittore, regista e giornalista italiano, considerato tra i maggiori artisti del XX secolo. Figura a tratti controversa, culturalmente versatile, si distinse in numerosi campi, suscitando spesso polemiche e accessi dibattiti per i suoi giudizi, molto critici.

La forma della città di Orte

La forma della città è un cortometraggio dalla durata di quindici minuti, che la Rai trasmise nel febbraio del 1974, per la rubrica televisiva “Io e“., dove era chiesto ad alcune personalità di raccontare un’opera d’arte. In particolar modo Pasolini scelse di parlare della città d’Orte, deformata a suo dire dalle case popolari. Ciò ha rappresentato una chiave di accesso per la poetica dello scrittore.

Vista Dall'alto

Vista della città. Orte dall’alto

Pasolini inoltre sostenne che la presenza di un gruppo di case popolari rovinasse la massa architettonica della città; poiché il loro carattere era diverso da quello dell’antica cittadina ortana, causando così una fastidiosissima mescolazione di stili. Attraverso la forma della città di Orte, Pasolini denunciò gli oltraggi edilizi inflitti a questo luogo della Teverina, un tempo nobilmente compatto nella sua positività rupestre. Il regista ha scelto di difendere ciò che lui ha nominato “passato senza nome”.

Documentario Rai: La forma della città. Pasolini 1974

Su Orte Pasolini ha affermato:

″Io ho scelto una città, la città di Orte, ho scelto come tema il profilo di una città. Io ho scelto un’inquadratura che prima faceva vedere soltanto la città di Orte nella sua perfezione stilistica, cioè come forma perfetta, assoluta, ed è più o meno l’inquadratura così; basta che io muova questo affare qui, nella macchina da presa, ed ecco che la forma della città, il profilo della città, la massa della città, è incrinata, è deturpata da qualcosa di estraneo, che è quella casa che si vede là a sinistra. la vedi?″

Il Regista

Appare evidente che La forma della città è un prezioso documento, anche se poco noto, perché riflette su un problema oggi più che mai attuale: la cura del territorio e l’attenzione verso quel patrimonio che è opera dell’intera storia del popolo di una città. Il film è scandito dall’armonia dialettica fra le immagini di Pasolini che parla, muove la macchina da presa, si sposta nei dintorni di Orte.

Pasolini racconta Orte: “La forma della città” ultima modifica: 2018-07-22T09:30:12+02:00 da Veronica Carullo

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x