LO SAPEVI CHE MITI E LEGGENDE

Solo perché non ci credete, non vuol dire che non sia vero: Le streghe

Streghe

Nelle fiabe le streghe portano sempre ridicoli cappelli e mantelli neri, e volano a cavallo delle scope. Questa non è una fiaba: è delle VERE STREGHE che parleremo. Ci sono alcune cose importanti che dovete sapere, sul loro conto. Aprite bene le orecchie e cercate di non dimenticare quel che vi dirò. Le vere streghe sembrano donne qualunque, vivono in case qualunque, indossano abiti qualunque e fanno mestieri qualunque. Per questo è così difficile scoprirle. Le streghe sono definite come figure mitologiche, create in parte dalla credenza popolare, dotate di poteri soprannaturali. Secondo le molte credenze diffuse, le streghe sarebbero state dedite alla pratica della magia, perché essere in contatto con il maligno. Queste donne hanno utilizzato i loro poteri per nuocere gravemente alle persone.

Da molti anni, Halloween si identifica come: la notte delle streghe.

La leggenda

A Orte vi è una leggenda sulle streghe; ciò non deve stupire. La mentalità dell’uomo medioevale credeva nell’esistenza d’individui, generalmente donne, muniti di poteri straordinari, delle quali essi si valevano, per fare del male. Che la vecchia residenza delle streghe sia caratterizzata dalla puzza, non stupisce per niente. Lo zolfo, legato alla presenza della “solfarata”, è tradizionalmente associato, nell’immaginario popolare, al diavolo e a tutto ciò a quest’ultimo legato. Non si sa il motivo per cui le streghe fossero solite incontrarsi nelle abitazioni. Nel territorio ortano si segnala l’esistenza di diversi toponimi: Fosso delle streghe (posto a 500 m in direzione NE rispetto al km 5 della Strada Orte- Amelia), Poggio delle streghe (2,6 km a N di Orte) e Pian della noce (nei pressi di Bassano in Teverina). Essi rimandano, a ricordi di conciliaboli di streghe e al noce di Benevento.

“ O con la pioggia, o con il vento, sotto la noce di Benevento”.

Halloween

Halloween. La notte delle streghe.

Un altro luogo legato a donne malvage, è Sambughetto, in Valstrona, dove esiste un luogo chiamato: Buco delle streghe, nel quale di notte si riunirebbero fantasmi e streghe intenti a discutere su chi si vuol far morire, oppure degno di essere tormentato con degli incantesimi.

Veronica Carullo

Autore: Veronica Carullo

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”.

Solo perché non ci credete, non vuol dire che non sia vero: Le streghe ultima modifica: 2018-10-24T09:00:11+02:00 da Veronica Carullo

Commenti

To Top