La Contrada Porcini Grazie a chi fa vivere i colori bianco viola

Foto Aggiungi Gallery

Cropped La Contrada Porcini .jpg

A conclusione dell’Ottava Medievale anche la Contrada Porcini ha rivolto un pensiero a tutti noi.

La Contrada Porcini ringrazia

La festa si è conclusa, le bandiere non colorano più le vie del rione. Dalla cucina ha smesso di provenire quellallegro chiacchiericcio, scandito dal rumore delle pentole. Tutto è tornato alla normalità, o quasi. Una settimana intensa, lascia il segno dentro ciascuno di noi, la festa è stata ricca di emozioni contrastanti che si sono alternate costantemente tra le mura della contrada. Allegria, lavoro di squadra, fatica, le nostre cuoche, i “signori della brace” e il servizio in sala, si sono dimostrati come ogni anno. Hanno deliziato i palati dei clienti e coccolati con garbata disponibilità.

I tamburini

I tamburini come sempre hanno saputo far battere il cuore di tutti i contradaioli al ritmo dei loro tamburini. Cambiano i volti, le mani, ma la grinta rimane la stessa. I figuranti del corteo hanno portato, nella piazza, con decoro e stile, i colori araldici, accompagnando i nostri arcieri al momento del palio.

Gli arcieri

Che squadra gli arcieri, un tridente compatto, che ha dimostrato il proprio valore. Uniti, complici, amici, determinati e consapevoli su quel palchetto. La vostra grinta ci ha fatto sognare, la vostra bravura è stata motivo d’orgoglio. Purtroppo però la sorte non è stata dalla nostra! Grazie comunque per averci fatto vivere questo bellissimo palio, non c’è stato il lieto fine, ma i vostri nomi sul quel tabellone c’erano. Grazie a chi fa vivere i colori bianco-viola durante i giorni di festa o chi semplicemente ci rinnova la fiducia venendo a gustare i nostri piatti.

Al prossimo anno

Contrada Porcini

La Contrada Porcini Grazie a chi fa vivere i colori bianco viola ultima modifica: 2019-09-10T18:45:14+02:00 da Redazione

Commenti

To Top