I colori “I ccolori”: la poesia del lunedì in dialetto ortano

Foto Aggiungi Gallery

I Colori

Quanto può essere bello un paesaggio in estate? La natura è meravigliosa, i suoi colori  interagiscono con le emozioni umane. A ogni colore è legato uno stato d’animo e ogni sfumatura si attiva a vicenda in molte sfaccettature che da sola non avrebbe.

A volte le parole non bastano. E allora servono i colori”.

I colori

Di seguito vi proponiamo un componimento che descrive Orte e i sui stupendi colori: “ I Ccolori” tratto dal libro Zzòni Ccanti e Zzòmbi là ppe’ Orte. Di Vincenzo Cherubini.

Le fòjje

ninnicàvono

i’ ppassi nostri

spase

su ill’estate.

Accosì premùtiche

e presciolose

le luci

aggià

‘ccennévono

I la sera.

Nun era sfrando

i’zzogno nostro

perché

‘spettano pe’ tando tembo

Angò

faceva cicè.

“Te reggio i’ ccolori”

dicetti

“su i’ qquadro

de le nostre carezze”.

Traduzione

Le foglie

cullavano

i nostri passi

adagiate

all’estate.

Così trepidante

e frettolose

le luci

già

accendevano

la sera.

Non era infranto

il sogno nostro

perché

in perenne attesa

ancora

faceva capolino.

“Ti reggo i colori”

dicesti:

“sul quadro

delle nostre carezze”.

I colori “I ccolori”: la poesia del lunedì in dialetto ortano ultima modifica: 2019-06-10T09:20:12+02:00 da Redazione

Commenti

To Top