C’è una schiuma di stelle: la poesia del lunedì in dialetto

Foto Aggiungi Gallery

C’è una schiuma di stelle

Le stelle sono uno degli spettacoli più belli della natura. Nel guardarle è come se ci mettessimo davanti alla nostra piccola esistenza. Un cielo pieno di stelle è una visione romantica che ci toglie il fiato, e che ammiriamo nelle notti d’estate. Di seguito vi proponiamo una delle più emozionanti poesie sulle stelle (c’è ‘na stiuma de stelle) di Vincenzo Cherubini.

“C’è ‘na stiuma de stelle”

C’è ‘na stiuma

de stelle

che vojjo

riccapezzà massera

e spànnela

su i’ vvordo tuo.

Tigne’

tutti i’ ggiorni

de ill’ amore

che ce simo dati

e tutte le nìnniche

che certe vòrde

nun c’emo avuto

i’ttempo de dacce.

C’è ‘na stiuma

de stelle che

vojjo métte’ dendro

a ill’ occhi tui,

quanno me guardi

prima de ‘bbraccicamme.

Traduzione: C’è una schiuma di stelle

C’è una schiuma
di stelle
che voglio
raccogliere questa sera
e spanderla
sul tuo volto.

Tingere
tutti i giorni
dell’amore
che ci siamo dati
e tutti i dondolii
che certe volte
non abbiamo avuto
il tempo di darci.
C’è una schiuma
di stelle che
voglio mettere dentro
ai tuoi occhi,
quando mi guardi
prima di abbracciarmi.

Foto in evidenza di Roberto di Patrizi

C’è una schiuma di stelle: la poesia del lunedì in dialetto ultima modifica: 2019-06-24T09:10:07+02:00 da Redazione

Commenti

To Top